Problemi digestivi: ogni problema si risolve

Un difficile e doloroso digestione può avvelenare la nostra vita. Il Professor Bruno Bonaz, un gastroenterologo presso il CHU di Grenoble-Alpes, ci offre la sua gamma di soluzioni.

QUANDO LO STOMACO BRUCIAQUANDO LO STOMACO BRUCIA

Perché fa male? Una volta ingerito, il cibo passa attraverso l’esofago di raggiungere lo stomaco, dove possono rimanere per diverse ore: il tempo di assimilare succo gastrico e può essere ridotta a chyme. Il problema è che il succo gastrico, molto acido, può bruciare lo stomaco se questa fase di digestione dura troppo a lungo, o l’esofago quando ci sono impianti di risalita. La malattia da reflusso è favorita da addominale iperpressione (sovrappeso o gravidanza), il tabacco e l’alcol. Bruciore di stomaco può essere collegato all’assunzione regolare di farmaci anti-infiammatori.

La dieta per la soluzione

Evitare cibi troppo grassi (grassi sono i più lunghi di nutrienti nello stomaco) o un eccessivo riempimento dei pasti. Per quanto possibile, è consigliabile mangiare a orari fissi per regolare le secrezioni digestive e di mangiare tre ore prima di andare a letto (posizione estesa favorisce il riflusso). Andiamo a mangiare lentamente, masticare il nostro cibo lungo: più si arriva in pezzi di grandi dimensioni nello stomaco, il più a lungo i loro gastrico tempo di permanenza. Bere 1 o 2 bicchieri di bicarbonato ricchi di acqua frizzante (La Salvetat, Badoit, Quézac) neutralizza l’eccesso di acidità. Ovviamente, le spezie che burn – peperoncino, pepe, zenzero … – e le bevande troppo calde sono proscritti; Il consumo di alcol deve essere moderato. Test : la Tua sensibilità per il caffè, verdure crude e cibi gustosi (aglio, cipolla, formaggi …).

Phyto soluzione

Melissa di acacia e proteggere la mucosa gastrica dall’acidità: 1 tazza di infuso o 1 capsula da prendere 2 o 3 volte al giorno. Anche Melissa ha proprietà antispasmodiche. Può essere associato con il fumaria per la lotta contro la nausea, o la genziana contro il reflusso. Un massimo di 3 tazze di infuso al giorno, per 10 a 15 giorni. Può essere associato con il fumaria per la lotta contro la nausea, o la genziana contro il reflusso. Un massimo di 3 tazze di infuso al giorno, la stagionatura, da 10 a 15 giorni. Può essere associato con il fumaria per la lotta contro la nausea, o la genziana contro il reflusso. Un massimo di 3 tazze di infuso al giorno, la stagionatura, da 10 a 15 giorni.

E anche: il bicarbonato di sodio riduce l’acidità gastrica e può alleviare ustioni. Fosfato di alluminio i condimenti che la linea della mucosa digestiva e proteggerlo da un eccesso di acidità: prendere lontano da altri farmaci in modo da non ridurre la loro assimilazione. Non utilizzare queste medicazioni per più di 10 giorni senza il consiglio del medico.

QUANDO L’INTESTINO SOFFREQUANDO L'INTESTINO SOFFRE

Dolore addominale, gas, gonfiore , costipazione , diarrea … le donne sono particolarmente colpite da questi disturbi, sensibilizzati dal ciclo ormonale. L’inattività fisica e una dieta sbilanciata sono spesso la causa. Ma possono anche essere il risultato di un trattamento antibiotico, intolleranze alimentari al lattosio o al glutine .

La dieta per la soluzione

In caso di stitichezza, si beve almeno 1,5 l di acqua al giorno e messo in fibre: frutta e verdura, pane integrale o il suono di grano biologico. Alcune acque minerali sono ricche di solfati e magnesio (Vittel, Hépar, Contrex). Perché non provarli? Proprio come latti fermentati (Activia, Yakult). Intolleranti al glutine, evita di grano, orzo, avena e segale, così come tutti i cibi pasta, pane, dolci, fiocchi … In caso di intolleranza al lattosio, uno opta per un latte che ha di meno . Si può mangiare normalmente, yogurt e formaggi, ma il bianco formaggi e dessert a base di latte devono essere evitati. Il Fodmaps dieta senza zuccheri fermentescibili, aiuta ad alleviare il dolore addominale. Il metodo ? Successivamente rimuovere per 15 giorni le fonti di lattosio, fruttosio (dolci, eccesso di frutta), polioli (caramelle, gomme da masticare e cioccolato senza zuccheri aggiunti), irritante fibre (cereali integrali, frutta e legumi, frutta con la Pelle) o fructans (cibi industriali, l’eccesso di amidi), fino a trovare quello che l’esclusione davvero si allevia. Si è meritato !

Phyto soluzione

In caso di dolore addominale, la curcuma è indicato per la sua azione anti-infiammatoria. Adottare un duetto con menta piperita antispasmodico, come un infuso o estratto fluido, 2 volte al giorno. In caso di costipazione, sis o tisane sono evitato, che sono irritanti per l’intestino. (Caramelle, gomme da masticare e cioccolatini senza zucchero aggiunto), irritante fibre (cereali integrali, frutta e legumi, frutta con la buccia) o fructans (cibi industriali, l’eccesso di amidi), ‘Per scoprire che l’esclusione davvero si allevia. Si è meritato ! Phyto soluzione In caso di dolore addominale, la curcuma è indicato per la sua azione anti-infiammatoria. Adottare un duetto con menta piperita antispasmodico, come un infuso o estratto fluido, 2 volte al giorno. In caso di costipazione, sis o tisane sono evitato, che sono irritanti per l’intestino. (Caramelle, gomme da masticare e cioccolatini senza zucchero aggiunto), irritante fibre (cereali integrali, frutta e legumi, frutta con la buccia) o fructans (cibi industriali, l’eccesso di amidi), ‘Per scoprire che l’esclusione davvero si allevia. Si è meritato ! Phyto soluzione In caso di dolore addominale, la curcuma è indicato per la sua azione anti-infiammatoria. Adottare un duetto con menta piperita antispasmodico, come un infuso o estratto fluido, 2 volte al giorno. In caso di costipazione, sis o tisane sono evitato, che sono irritanti per l’intestino. Frutta con la buccia) o fructans (cibi industriali, l’eccesso di amidi), fino a trovare quello che l’esclusione davvero si allevia. Si è meritato ! Phyto soluzione In caso di dolore addominale, la curcuma è indicato per la sua azione anti-infiammatoria. Adottare un duetto con menta piperita antispasmodico, come un infuso o estratto fluido, 2 volte al giorno. In caso di costipazione, sis o tisane sono evitato, che sono irritanti per l’intestino. Frutta con la buccia) o fructans (cibi industriali, l’eccesso di amidi), fino a trovare quello che l’esclusione davvero si allevia. Si è meritato ! Phyto soluzione In caso di dolore addominale, la curcuma è indicato per la sua azione anti-infiammatoria. Adottare un duetto con menta piperita antispasmodico, come un infuso o estratto fluido, 2 volte al giorno. In caso di costipazione, sis o tisane sono evitato, che sono irritanti per l’intestino. Adottare un duetto con menta piperita antispasmodico, come un infuso o estratto fluido, 2 volte al giorno. In caso di costipazione, sis o tisane sono evitato, che sono irritanti per l’intestino. Adottare un duetto con menta piperita antispasmodico, come un infuso o estratto fluido, 2 volte al giorno. In caso di costipazione, sis o tisane sono evitato, che sono irritanti per l’intestino.

E anche: dopo un trattamento antibiotico, l’ultra-lievito aiuta la flora batterica intestinale, per riequilibrare e il carbone per sbarazzarsi del gas (ma deve essere tenuto lontano da altri farmaci). Per regolamentare il transito senza problemi, ispaghul o macrogol 4000 specialità permettono di aumentare l’idratazione delle feci. Da evitare: olio di paraffina che riduce l’assimilazione di alcune vitamine. O lassativi irritanti (basato su bisacodyl) che danno diarrea al momento e rafforzare la stitichezza. Glicerina supposte può alleviare la puntualità, ma non dovrebbe essere usato quotidianamente senza il consiglio del medico. XX

SE IL FEGATO È CRISISE IL FEGATO È CRISI

Il fegato è un iperattivo! Produce la bile, indispensabile per la digestione dei grassi, che è memorizzato nella cistifellea e pubblicato nel piccolo intestino durante i pasti. Un pasto troppo grassi o innaffiare può causare contrazioni dolorose della vescicola accompagnato da nausea. Il fegato riceve anche la maggior parte dei nutrienti dopo la loro assimilazione, in particolare il fruttosio, che si trasforma in grasso. L’eccesso di questo zucchero può indurre un “foie gras”. Infine, il fegato è responsabile per la “pulizia del sangue”, il che spiega perché il suo funzionamento è alterato da alcool in eccesso.

La dieta per la soluzione

Attaccando ad un massimo consumo di alcol di 2 drink al giorno per le donne , 3 uomini (limite raccomandato dalle autorità sanitarie). Limitare il consumo di cibi grassi, e bastone ad una moderata assunzione di fruttosio: sì a frutta (da 2 a 3 al giorno), ma non l’abuso di prodotti zuccherati. Abbiamo messo il menu carciofi , ravanelli neri , broccoli e la curcuma, tra cui i polifenoli facilitare l’attività detossificante del fegato.

Phyto

Latte e Desmodium soluzione che hanno un effetto protettivo sul fegato e può essere utilizzato come una cura per due o tre settimane dopo l’: 2 ml di ciascun estratto in 1 bicchiere di acqua o 1 capsula ogni due volte al giorno. Ravanello nero,

E anche: per recuperare dopo gli eccessi, potete chiedere al vostro farmacista: Chelidonium majus 3 DH + Cardi mariano 3 DH + Taraxacum 3 DH + Solidago 3 DH. 20 gocce 3 volte al giorno per 10 giorni.

CONSULTARE?

Alcuni disturbi digestivi possono richiedere vigorosa trattamento. Questo è il caso dell’infezione da Helicobacter pylori nello stomaco, responsabile di un’ulcera, o costipazione indotta da una malattia come l’ipotiroidismo . “Non c’è bisogno di consultare se hai bruciore di stomaco dopo un pasto di Natale, rassicura il Professor Bonaz. D’altra parte, si dovrebbe vedere il vostro medico di medicina generale non appena insolita difficoltà digestive di vecchi guai peggiori. O in caso di stanchezza anormale, perdita di peso, febbre o la presenza di sangue nelle feci. “

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *